Equipaggiamento personale

Che il peso sia di 15 o di 45 kg, un soldato si porta la propria casa in spalla. E’ necessario portare con sé tutti gli effetti necessari per un periodo operativo prolungato senza appoggio alcuno.

Quello che si trasporta e come si trasporta è di importanza vitale per il buon esito dell’operazione. Il carico dipende dal tipo di operazione, dall’ambiente, dalla durata e dal ruolo che il soldato deve svolgere. In linea di massima il contenuto di un “Bergen” (il nome dello zaino in dotazione all’Esercito Britannico) può essere suddiviso nel seguente modo:

  1. Razioni

  2. Sacchi a pelo

  3. Riparo

  4. Indumenti di ricambio

  5. Effetti personali

  6. Munizioni

  7. Acqua

  8. Equipaggiamento speciale

Razioni

Sebbene un soldato abbia sempre delle razioni nei tascapane del cinturone, la maggior parte di esse viene stipata nel Bergen. Di norma si portano solamente i cibi in scatola – se le razioni devono durare più di tre giorni – il resto lo si lascia perdere, salvo qualche pacchetto di biscotti. Comunque in certe unità gettar via le razioni costituisce un reato perseguibile. Le razioni artiche sono molto più leggere e meno ingombranti, ma è necessario molta acqua per cucinarle. Ciò è meno difficile nell’artico anche se bisogna scogliere molta neve.

Sacchi a pelo

I sacchi a pelo (tipo GS) pesano circa 2/2,5 kg e sono quelli che occupano il maggior spazio nello zaino. Dovrebbero essere sempre tenuti in una busta impermeabile.

Riparo

Le mantelline impermeabili e i sacchi per il bivacco di norma sono portati nel Bergen anziché attaccati all’imbragatura, visto che non è saggio separare il materiale per il riparo dal sacco a pelo poiché di solito si usano abbinati.

Indumenti di ricambio

Questo è il carico che può variare maggiormente, ma è meglio ridurlo al minimo. Ovviamente avrete bisogno di calzini e mutande di ricambio e di qualcosa di asciutto per dormire.

Effetti personali

Si tratta di articoli ed oggetti utili per lavarsi, radersi, lucidare e spazzolare gli anfibi. Quando si è in addestramento questi oggetti fanno parte del carico dello zaino, ma al battaglione non è sempre possibile. Benché importanti, devono essere ridotti al minimo: mezza barra di sapone; mezzo spazzolino da denti (niente manico); mezzo asciugamano, ecc.

Munizioni

Sul campo, gran parte dei soldati preferisce dedicare peso e spazio nel cinturono ad altre munizioni, all’acqua, a razioni e materiale medico. Gran parte delle munizioni vanno nel Bergen e in effetti nei terribili racconti di Bergen da 55 kg giunti dalle Falkland questi contenevano perlopiù munizioni.

Acqua

L’acqua è importante quanto il cibo e senza di essa non si resisterebbe a lungo, anche in Europa. Nel Bergen dovreste portare una borraccia da un litro, ed un’altra al cinturone.

 Equipaggiamento speciale

Questo comprende radio o dispositivi di osservazione o sorveglianza. Oggetti pesanti e voluminosi, e le batterie di ricambio dovrebbero essere distribuite tra i componenti la squadra. Il Bergen standard in dotazione all’Esercito Britannico (chiamato GS) in realtà non è sufficientemente grande per soddisfare tutte le esigenze di un fante, e molti soldati comprano un proprio zaino: o il Para Bergen progettato per le truppe aviotrasportate, oppure uno degli ottimi zaini per uso civile in circolazione. Il grosso zaino abbinato all’imbragatura modello 58 è in pratica inutile e viene utilizzato solo in addestramento. Lo zaino più popolare tra i battaglioni di fanteria è senz’altro il Para Bergen.