Blog

Il rapporto tra medico e malato

Parlando dell’anamnesi ho  riferito la convinzione di Ippocrate che il malato debba comprendere e quindi essere aiutato a interpretare la storia del proprio male. Procedendo nel rapporto con il paziente, però, il medico dovrà sempre ricordare che questi è prima di tutto un uomo sofferente, che abbisogna di comprensione e di conforto. Inoltre, il paziente

Read More

Rapporti tra medicina e filosofia

Nel corso del V secolo a.C., grazie all’opera delle scuole mediche e soprattutto al diffondersi del pensiero ippocratico, il medico acquisisce una dignità propria e una fisionamia distinta da quella del filosofo. Questo tuttavia non significa che il medico e la medicina fossero divenuti indipendenti dall’evoluzione del pensiero filosofico: tutt’altro. A differenza di quanto avvenne

Read More

La medicina egizia

L’antico Egitto, la Siria, la Babilonia, ossia le più antiche civiltà del bacino del Mediterraneo, godevano indubbiamente di una scienza medica di alto livello. Sappiamo che in Babilonia la chirurgia era molto avanzata; delle conoscenze degli Egizi abbiamo un’impressionante testimonianza nelle mummie dei faraoni e dei notabili delle più antiche dinastie, perfettamente conservate dopo 4000

Read More