Aprile 5 2018

L’alimentazione della persona febbricitante

Reading Time: < 1 minute

Negli stati febbrili è importante un’alimentazione appropriata. I pazienti febbricitanti non hanno appetito ma bisogna ugualmente provvedere ad una alimentazione sufficiente. A ciò si aggiunga la necessità di un apporto abbondante di liquidi per poter compensare le perdite provocate dalla sudorazione. I grassi e le proteine vengono mal tollerati, perciò l’alimentazione deve essere composta da una dieta leggera, ricca di carboidrati. Come alimenti sostanziosi e stimolanti si possono utilizzare, durante gli stati febbrili, brodo di carne, thé, gelati. Con questi alimenti si può ottenere un’azione di stimolo generale evitando uno stato di spossatezza.

Please follow and like us:

Tag:, ,
Copyright Studio Afis 2021. All rights reserved.

Pubblicato 05/04/2018 da studioafis nella categoria "Assistenza domiciliare", "Cronicità

Riguardo l’Autore

Team Studio Afis Email: studioafis@gmail.com