Maggio 18 2018

Depressione, basso livello di autostima e comportamenti suicidari

Finkelhor è dell’opinione che la depressione sia il sintomo più comunemente riportato da adulti che hanno subito una violenza sessuale infantile. Sintomi depressivi in adulti che avevano subito precedenti molestie sono stati osservati anche da Bagley e Ramsey, Peters, Sydney e Brooks.

Briere e Runtz hanno riferito che adulti che avevano subito una violenza sessuale infantile mostravano un maggior numero di sintomi depressivi alla Hopkins Symptom Checklist modificata di quanto non abbiano fatto soggetti di controllo che non avevano subito violenza.

C’è anche un’evidenza diffusa di un basso livello di autostima fra gli adulti che hanno subito precedenti molestie. Questi autori riferirono sensazioni di alienazione, isolamento, stigmatizzazione e un’immagine di sé negativa, spesso associata a sintomi depressivi.

Negli adulti che hanno subito una violenza sessuale infantile sono stati anche frequentemente osservati comportamenti suicidari. Briere riportò che il 51% degli adulti vittime di una violenza sessuale avevano una storia di tentativi di suicidio, rispetto al 34% dei soggetti di controllo che non avevano subito violenza, mentre Sedney e Brooks trovarono che il 39% degli studenti di college che avevano subito violenza sessuale riferivano un’ideazione suicida, rispetto al 16% di un gruppo di controllo.

Continua…

Russel D.E., The incidence and prevalence of intrafamilial and extrafamilial sexual abuse of female children, Child Abuse Negl., 1990


Tag:, ,
Copyright Afis 2020. All rights reserved.

Pubblicato 18/05/2018 da Fabrizio Artelli nella categoria "Età evolutiva

Riguardo l’Autore

Psicologo e Psicoterapeuta Tel.: 375.544.1862 (per appuntamento)