Prevedere la propria morte

Reading Time: < 1 minute

Pur accettando l’umanizzazione della profezia, che lo stesso Nostradamus teorizzava, risulta difficile pensare al Saggio di Salon come a un semplice “astrofilo”. Egli morì, dopo aver previsto la propria fine dieci anni prima: “Trovato esanime tra il letto e il banco, di ritorno dall’ambasciata del re (Carlo XI), confinato al suo posto – e in nessun modo se ne potrà giovare”. Il che avvenne, come previsto, il 1° luglio del 1566. Un grande Signore del Tempo, come Nostradamus, sa che il futuro si può predire ma non impedire.

Please follow and like us: