27 Aprile 2015

Dimensione infanzia: l’incesto nell’età evolutiva

Sono molti a considerare il terzo millennio come l’età del pansessualismo. Ci troviamo in una società proiettata verso il completo soddisfacimento sessuale (Yates, 1982); in essa si afferma una presunta maturità del bambino per partecipare attivamente all’esperienza sessuale e trarne piacere. – in USA e Regno Unito esistono Associazioni pro-incesto e pro-pedofilia che sostengono la libertà sessuale per i bambini. – tale parere nasce da un certo orientamento attuale che ipotizza una precoce maturità del bambino, benché non sia sempre facile accertare quando comprende l’atto ed è nelle condizioni di dire liberamente di no.

I neuropsichiatri infantili sono molto prudenti sull’argomento ed hanno più volte sottolineato come una precoce sessualizzazione produca, sovente, problemi emotivi ed impedisca la corretta maturazione sessuale. Purtroppo, si profila la tendenza a considerare in modo differente gli abusi che si verificano dopo i 10-13 anni e quelli dopo i 16 anni, epoca in cui i soggetti in età evolutiva vengono considerati sufficientemente maturi.

Qualcuno definisce l’abuso sessuale su minore come “l’implicazione del bambino o dell’adolescente, dipendente o immaturo nel suo sviluppo, in attività sessuali che egli non comprende completamente e per le quali è incapace a dare il suo libero consenso”.

Lo stesso incesto potrebbe anche considerarsi in vari modi, secondo la valutazione che viene offerta dalle diverse ideologie o concezioni morali sottese a questa realtà sessuale. Gli incesti possono essere interrotti dall’utilizzazione del segreto da parte di un componente della famiglia, che vuol ricattare il padre o la sorella o il fratello.

Si classificano tre tipi di abusi sessuali:

  • Violenza fisica;
  • Tentato abuso, toccamenti e masturbazioni reciproca;
  • Attività sessuali particolari (ad esempio: foto pornografiche).

Tale classificazione è importante per valutare quale contatto fisico possa essere considerato come abuso nel rapporto incestuoso o pedofilo.

 

McClain P.W., Sacks J.J, Froehlke R.G., Evigman B.G., Estimates of fatal abuse and neglect, United States, 1979

Barbagli M., Sotto lo stesso tetto. Mutamenti della famiglia italiana dal XV al XX secolo, il Mulino, Bologna 1984

Lewinsohn R., Storia dei costumi sessuali, Sugar, Milano 1959

Categoria: Psicologia e Salute | Commenti disabilitati su Dimensione infanzia: l’incesto nell’età evolutiva