13 Maggio 2019

Walk & talk Therapy

Camminare con il terapeuta in città come terapia

… La naturalezza con la quale ogni giorno lo facciamo, non rende interamente giustizia alla nostra mancanza di stupore per questa attività così naturale e benefica: il camminare. Ci siamo dimenticati che, per arrivare a camminare, abbiamo provato e sperimentato, siamo caduti,  inciampando chissà quante volte.

“… ogni passo inoltre è un massaggio tonificante e benefico per tutto il corpo, ma anche una meditazione.  Camminare aiuta a rilassare la mente, a lasciar scivolare i pensieri senza trattenerli, a far entrare nuovi pensieri e nuove idee, ad essere creativi.”

Le attività in ambiente esterno promuovono la creazione di memorie permanenti; valorizzano la dimensione reale dell’esperienza, attribuendo un ulteriore elemento di novità all’attività e producendo benefici psicologici. La maestosità, l’immensità di uno scenario naturale restituisce all’individuo un senso di umiltà e di ridimensionamento del proprio vissuto quotidiano.

 La natura diviene la nuova stanza del terapeuta, dove i colori, i suoni, i profumi e i ritmi favoriscono un rilassamento progressivo ed una condizione di armonia e benessere interiore.